consigliato per te

  • in

    Emma Villas Siena, prosegue l’attività del settore giovanile

    Foto Ufficio Stampa Emma Villas Siena

    Di Redazione
    In seguito all’uscita del nuovo DPCM del 18 ottobre la Federazione Italiana Pallavolo ha analizzato il nuovo documento e, nel pieno rispetto dei propri regolamenti (articolo 1 regolamento gare), ha deciso di proseguire l’attività sportiva andando incontro alle esigenze del proprio territorio e con la dichiarata intenzione di non voler arginare il dinamismo dei propri tesserati.
    Nella nota ufficiale e diffusa dalla Federazione nella serata di ieri, lunedì 19 ottobre, si legge che anche i campionati di serie e categoria sono attivabili perché d’interesse nazionale e regionale. Dalla questione rimangono esclusi purtroppo le attività ufficiali riguardanti il volley S3 e la categoria Under 12 per le quali l’allenamento sarà possibile solo in forma individuale e per ciò che riguarda poi l’attività torneistica, compresa quella Under 14, è da considerarsi momentaneamente sospesa.
    “Il chiarimento della Federazione è molto positivo – commenta il Responsabile del settore giovanile Emma Villas Luigi Banella – si è cercato di dare continuità all’attività sportiva di questi ragazzi. Ad ora possiamo svolgere tutti i campionati ai quali i eravamo iscritti, fatta eccezione per i più piccoli dell’Under 12, i quali tuttavia potranno continuare gli allenamenti in forma individuale, mantenendo le distanze precauzionali indicate, con un pallone ciascuno e tutte quelle forme di cautela che eravamo già soliti mettere in atto”.
    Per quanto riguarda l’esclusione dei ragazzi del 2007 (Under 14) dai tornei invece “ne faremo un ulteriore gruppo di Under 15. Per loro sarà un campionato più complicato ma riusciranno comunque a disputarlo senza impedimenti”.
    Circa l’invito della Federazione ad adottare comportamenti responsabili (distanziamento sociale, utilizzo delle mascherine, sanificazione degli spazi) la Emma Villas Volley mantiene e rafforza le procedure già in atto: “Eravamo già ben organizzati. – sottolinea Banella – Sanificavamo tra un allenamento e l’altro le varie palestre ad uso del club. Facciamo uso delle mascherine e stiamo attenti alle distanze. Io sono presente ai diversi allenamenti e mi confronto continuamente con tutti gli staff tecnici per evitare qualsiasi problematica e monitorare ogni questione”.
    Mancano ancora diversi giorni al debutto ufficiale di molte formazioni: fatta eccezione per la Serie C e D (in campo dal 7 novembre) ancora non sono certe le date di inizio campionato per i restanti team. Plausibile data posteriore al 27 novembre.
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Pro Patria Volley Milano sempre al lavoro

    Di Redazione
    Pro Patria Volley Milano ha preso atto dell’ordinanza emanata da Regione Lombardia e ha sospeso fino al 6 novembre l’attività in presenza di tutte le sue squadre e delle squadre in collaborazione con Volley Segrate 1978 dei campionati regionali e provinciali … ma non si ferma!
    Il nostro staff allenatori si è immediatamente messo al lavoro per organizzare i calendari delle attività in remoto per le ragazze di tutte le squadre
    Già da oggi Pro Patria Volley e Volley Segrate 1978 lavoreranno da casa per non interrompere l’intenso percorso che tutti stavano portando avanti in palestra, con passione e estrema attenzione ai protocolli federali in vigore, per farsi trovare pronti quando si potrà ritornare in campo e inizieranno le partite e il confronto con gli avversari.
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Proseguono i campionati giovanili e territoriali. Sospesi solo Under 12 e Volley S3

    Di Redazione
    Un sospiro di sollievo per il volley di base: l’interpretazione data dalla Federazione Italiana Pallavolo “salva” i campionati di quasi tutte le categorie dallo stop agli sport di contatto imposto dal nuovo DPCM contro l’emergenza coronavirus. Gli unici a doversi fermare saranno i ragazzi dell’Under 12 e del Volley S3, che potranno allenarsi soltanto in forma individuale: per queste due categorie sarà emanato a breve un protocollo ad hoc.
    In tutti gli altri casi l’attività proseguirà regolarmente, “andando incontro alle esigenze del territorio e con la dichiarata intenzione di non voler arginare il dinamismo dei propri tesserati“. In base all’articolo 1 del regolamento gare, infatti, anche i campionati di serie e di categoria sono considerati “di interesse nazionale e regionale”. In questa classificazione rientrano quindi non soltanto Serie A1, A2, A3, B1, B2, C e D, ma anche Prima, Seconda e Terza Divisione (considerati “campionati regionali di primo livello”) e i campionati giovanili delle categorie Under 20, 19, 18, 17, 16, 15, 14 e 13.
    Il comunicato federale specifica che l’attività torneistica (Under 14 compresa) è temporaneamente sospesa e che le partite amichevoli, ad eccezione di quelle di Serie A, si potranno svolgere soltanto sul territorio della propria regione.
    “L’intenzione – spiega la Fipav – è quella di accogliere le aspettative delle migliaia di persone che quotidianamente portano avanti l’attività sul territorio nazionale, anche se è necessario ricordare ancora una volta, e con ancora maggiore convinzione data l’evoluzione della pandemia, quanto sia importante adottare comportamenti responsabili (distanziamento sociale, utilizzo delle mascherine, sanificazione degli spazi) e adeguati alla situazione in essere così come lo svolgere screening sanitari periodici (tampone rapido, test sierologico)“.
    L’interpretazione del DPCM non tocca ovviamente le normative più restrittive stabilite nei giorni scorsi dalla Campania e dalla Lombardia: in quest’ultimo caso il Comitato Regionale della Fipav ha già chiesto alla Regione di rivedere la propria ordinanza per adeguarla al provvedimento nazionale.
    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Trentino Volley, campionati regionali: 7 squadre gialloblù ai nastri di partenza

    Foto Ufficio Stampa Trentino Volley

    Di Redazione
    La Fipav del Trentino ha ufficializzato nelle ultime ore i calendari dei campionati regionali giovanili della stagione 2020/21, che vedranno scendere in campo ben sette formazioni di Trentino Volley: due nella categoria Under 19, una in Under 17, una in Under 15, due in Under 14 e una in Under 13.
    Di seguito il dettaglio completo delle date di esordio delle compagini gialloblù in ogni singolo torneo.
    11 novembre 2020Under 19 – girone unico (primo match Itas Trentino Gialla-Itas Trentino Blu)
    21 novembre 2020Under 15 – prima fase, girone A (Promovolley-Itas Trentino)Under 17 – prima fase, girone A (Villazzano-Itas Trentino)22 novembre 2020Under 13 – prima fase (Itas Trentino-Sport Team Sudtirol Bolzano)
    29 novembre 2020Under 14 – prima fase (C9 Arco Riva-Itas Trentino Gialla e Lagaris Volley-Itas Trentino Blu)
    Le formazioni di Trentino Volley, al lavoro già da oltre un mese, avranno quindi ancora diverse settimane per preparare l’esordio, in una stagione che inevitabilmente partirà più tardi del solito e vedrà il Settore Giovanile scendere in campo anche nel campionato regionale di Serie C.
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Arena Volley, Caterina Gaiardelli convocata allo stage nazionale allieve

    Di Redazione
    Caterina Gaiardelli laterale, classe 2006, è stata convocata per uno stage qualificazione nazionale allieve della Federazione Italiana Pallavolo dove ad attendere le giovani promesse della pallavolo italiana ci saranno D’Aniello Pasquale, Pieragnoli Luca e Maghella Oscar.
    Una nuova importante notizia per il movimento pallavolistico di Verona e di Arena Volley Team in particolare come ci riferisce il direttore sportivo, Greca Pillitu: “Siamo molto contenti e soddisfatti per la convocazione presso il Centro Pavesi allo stage nazionale allieve di Caterina. Questa convocazione, come quella di Emma Magnabosco di qualche settimana fa, conferma il buon lavoro svolto negli ultimi anni e deve essere un ulteriore stimolo per Arena Volley Team Verona per proseguire con impegno e determinazione nel percorso formativo di tutte le atlete”.
    Eh già, perché Caterina è già la seconda atleta di Arena chiamata allo stage nazionale in questo 2020, anno che non passerà forse alla storia come anno fortunato, per cui, ogni tanto, qualche bella notizia aiuta!E’ una buona occasione per conoscere un po’ meglio la nostra giovane schiacciatrice.“Sono al primo anno del liceo linguistico Galilei di Verona e devo dire che mi piace studiare – comincia Caterina – non ho ancora ovviamente delle idee precise di cosa vorrei fare nella vita, ciò che so e che mi piacerebbe molto vivere una esperienza all’estero. Sul versante della pallavolo, anche qui è un po’ difficile fare previsioni, intanto vorrei continuare a migliorarmi, ed arrivare sempre più in alto”
    Raccontaci dove hai iniziato a giocare e come sta andando questa stagione“Ho iniziato nel minivolley, sempre con il VTV, quindi sono rimasta sempre in questa società. Per fortuna quando un anno fa ho ricevuto varie proposte per cambiare società ho scelto di rimanere qui! Sono molto contenta di come stanno andando le cose in questa stagione, mi trovo benissimo con le mie compagne, mi piacciono molto gli allenatori, Danilo Pasquali, Roberto Giorgi e Miriam Rossi e mi piace anche il tipo di allenamento. Devo migliorare ancora molto, specie in ricezione e a muro, ma siamo in palestra per questo ad allenarci ogni settimana”
    Più orgoglio o più timore da questa convocazione?“Non me l’aspettavo proprio, subito non avevo capito bene l’importanza della cosa, ma credo che questa convocazione soprattutto aumenti la mia autostima e mi aiuti ad avere più convinzione nei miei mezzi. Poi vedremo…”
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Polisportiva Borghesiana, Iacono: “Sorpreso dai numeri nel mini volley”

    Di Redazione
    “Chi semina bene, raccoglie buoni frutti” dice un antico adagio popolare. Ed è la ricetta che ha consentito alla Polisportiva Borghesiana di andare in controtendenza rispetto a tante associazioni sportive, in questi periodi flagellati dalle problematiche legate al Covid.
    “Sinceramente non mi sarei mai aspettato questa risposta da parte delle famiglie del territorio – dice Massimo Iacono, responsabile del settore mini volley del club capitolino – Il nostro gruppo del settore di base aumenta giorno dopo giorno, ci sono tante ragazzine, ma anche alcuni maschietti. Ho sentito diverse società che hanno difficoltà logistiche e di netto calo dei tesserati, anche per questo sono sorpreso dalla nostra situazione. Va detto che questo è anche un riconoscimento al lavoro portato avanti da questa società nel corso degli anni e anche all’organizzazione rigorosa che ci siamo dati per rispettare i protocolli anti-Covid. E prossimamente abbiamo intenzione di partecipare ad un bando per la ristrutturazione del nostro pallone per fare un restyling su copertura, pavimentazione, impianto di illuminazione e altri interventi per migliorarlo”.
    Proprio in virtù dei numeri di iscritti in decisa crescita, in questa stagione ad affiancare Iacono c’è Cinzia Colucci (già presente nello staff dalla passata stagione) e la “new entry” Clara Orlandi: “E’ una mia ex alunna che giocava nel gruppo Amatoriale della scorsa annata – rimarca Iacono – Ha espresso la volontà di diventare insegnante di scienze motorie e di provare a trasmettere ai bambini la sua passione per la nostra disciplina. Curerà da vicino la novità del gruppo del “micro volley”, vale a dire i bimbi di età compresa tra i 4 e i 6 anni che faranno attività propedeutiche alla pallavolo.
    Poi Cinzia seguirà da più vicino i ragazzini tra i 7 e i 10 anni e il sottoscritto quelli di 11 e 12 anni. Proprio coi ragazzi più grandi e magari con una maggiore preparazione pallavolistica stiamo pensando di partecipare a un campionato Under 12 o Under 13, vedremo in seguito cosa fare. Sempre per i più grandi c’è la possibilità di allenarsi una mezz’ora in più, per chi vuole, proprio per approfondire alcuni concetti tecnici”.
    Per le prime attività del mini volley, comunque, bisognerà attendere ancora: “Non c’è un calendario predefinito, ma la Fipav Roma, che sta cercando di sostenere l’attività delle società in questo periodo molto complicato, organizzerà probabilmente dei “micro-concentramenti” per inaugurare la stagione”. LEGGI TUTTO

  • in

    Silvia Bertoli è la nuova manager responsabile dell’0Under 13 young e S3

    Di Redazione
    È Silvia Bertoli la dirigente responsabile dei gruppi delle Mini-leonesse Under 13 young e S3. Dopo la nomina di Gabriele Perego come coordinatore tecnico del gruppo delle piccole, è stata inserita una figura dirigenziale e manageriale per lo sviluppo del gruppo.
    “Silvia ha tantissima esperienza ed è molto competente – dichiara Lucrezia Catania, manager Millenium – siamo molto contenti che abbia deciso di portare la sua professionalità alla Millenium. Già dai primi incontri, Silvia, sia con lo staff tecnico che dirigenziale, si è trovata allineata al 100%. Collabora a pieno ritmo con il coordinatore delle mini-leonesse Perego e con Ferrari, responsabile del settore giovanile bianconero. Ci ha dato tanti spunti interessanti per migliorarci e sta sviluppando idee che ad oggi non eravamo riusciti a concretizzare. L’inserimento di Silvia nasce proprio dall’esigenza di dare il giusto valore al gruppo delle leonesse più piccole, componente fondamentale per la crescita di tutta la famiglia Millenium”
    Queste le prime dichiarazioni di Silvia Bertoli: “Sono molto felice ed orgogliosa di essere entrata a far parte di Millenium Volley. Qui ho trovato una solida società, con obiettivi ben definiti ed un competente staff tecnico. Ringrazio la famiglia Catania per avermi offerto questa splendida opportunità.”
    Il gruppo Under 13 young, allenato da Gabriele Perego e Arianna Nujic, entra nella quinta settimana di allenamenti con la grande novità degli stage intensivi che si svolgeranno nel weekend. L’S3, il corso dedicato alle leonesse più piccole, ha preso il via ed entra nel vivo con l’inserimento di una seconda figura, Francesca Foresti, che affiancherà Sergio Padovani, coach Millenium e preparatore atletico della prima squadra.
    “Il 16 settembre è partito il corso under 13 young intermedio/avanzato – sottolinea Bertoli, manager del gruppo Mini Leonesse – sono felice di poter constatare che possiamo già contare sull’entusiasmo di un bel gruppo di ragazze nate nel 2008, 2009 e 2010. Le giovanissime leonesse, nel mese di ottobre, hanno l’opportunità di partecipare anche agli stage tenuti dal professor Gabriele Perego. Le ragazze possono migliorarsi tecnicamente ed iniziare a fare squadra. Nella seconda metà del mese di novembre organizzeremo allenamenti congiunti con altre società. Il 7 ottobre è iniziato il corso S3 (minivolley) per i cuccioli e le cucciole della Leonessa. Per loro ci sarà tanto gioco e divertimento, accompagnato dai nostri allenatori specializzati.”
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    La scelta della Fipav Veneto: tre set fissi nei campionati giovanili

    Di Redazione
    Il volley giovanile del Veneto riparte da una scelta rivoluzionaria: per garantire la massima sicurezza possibile, compatibilmente con l’attuale situazione di emergenza sanitaria, il Comitato Regionale della Fipav ha deciso martedì scorso di ridurre a tre set fissi le gare dei campionati Under 15, Under 17 e Under 19 maschili e femminili. Niente più partite giocate al meglio dei 3 set su 5, dunque: l’obiettivo è quello di avere tempi certi per lo svolgimento delle partite e agevolare gli interventi di sanificazione delle palestre tra una gara e l’altra, applicando i protocolli federali.
    Il provvedimento riguarderà soltanto le gare di regular season e, secondo la Fipav Veneto, diminuirà anche il rischio di assembramenti garantendo che meno atleti, allenatori e dirigenti siano presenti in palestra nello stesso di momento, quello di passaggio tra un match e un altro. Ne beneficeranno inoltre i familiari degli atleti coinvolti, soprattutto gli accompagnatori dei ragazzi in trasferta, che potranno conoscere con ragionevole certezza l’orario di conclusione degli incontri ed evitare lunghe attese.
    (fonte: Fipav Tre.Uno) LEGGI TUTTO