consigliato per te

  • in

    GP Stiria, Raikkonen: “Buon ritmo, meritavamo la Top 10”

    SPIELBERG – Kimi Raikkonen non nasconde la delusione al termine del Gp di Stiria, concluso all’11° posto.“Abbiamo avuto un’auto abbastanza decente e il nostro ritmo è stato sicuramente un passo avanti, quindi è un po’ frustrante non essere stati in grado di lottare per i punti. Ho perso molto tempo all’inizio, dovendo evitare le due Ferrari. Ho dovuto quasi fermarmi, la macchina è andata in anti-stallo e non sono riuscito a uscire”, ha detto. “Alla fine, sono riuscito a recuperare una buona posizione, ma ho dovuto risparmiare carburante negli ultimi 20 giri, quindi non ho potuto spingere per catturare Kvyat. A velocità piena, penso che avremmo potuto conquistare la zona punti. Avremo un’altra possibilità la prossima settimana, quindi speriamo di ottenere un risultato finale migliore”. 
    Weekend difficile
    Gara in salita per Antonio Giovinazzi, retrocesso a causa dell’intervento al cambio. “È stato un fine settimana un po’ difficile. Ho fatto un buon primo giro e ho recuperato alcuni posti, ma alla fine non siamo riusciti a raggiungere la top ten. Possiamo essere felici di lasciare l’Austria con due punti. Non vedo l’ora di correre su una pista diversa il prossimo fine settimana. L’Ungheria è molto diversa da Spielberg, il layout richiede molto carico aerodinamico ed è meno una questione di velocità in linea retta, quindi dovremo concentrarci sul provare nuove soluzioni per massimizzare i risultati della nostra vettura”. LEGGI TUTTO

  • in

    GP Stiria, Kvyat: “Sono contento, ora pensiamo all'Ungheria”

    SPIELBERG – Daniil Kvyat, decimo con la sua Alpha Tauri nel GP di Stiria, è entusiasta di aver centrato la zona punti. “Nonostante le difficoltà di venerdì e sabato, la gara è stata fantastica per me. Sono riuscito a portare al traguardo la vettura e segnare un punto, in una gara con un numero di ritiri nettamente inferiore rispetto alla scorsa settimana, quindi sono contento”, ha detto. “Abbiamo fatto tutto bene e sono riuscito a difendermi nei momenti in cui ero sotto attacco, mentre nelle fasi finali di gara ho potuto ampliare il divario con quelli alle mie spalle. Adesso pensiamo all’Ungheria, che è praticamente dietro l’angolo”, ha concluso.
    Domenica deludente per Gasly
    Per Pierre Gasly, invece, “è stata una domenica molto deludente dopo la grande qualifica. Partivamo da una buona posizione sulla griglia, quindi ci aspettavamo una buona gara che però non è iniziata bene, dato che ho avuto un contatto con Daniel Ricciardo alla prima curva e ho rischiato di girarmi. Da lì in avanti è stata dura e sentivo il retrotreno un po’ strano. Abbiamo provato una strategia a due soste, ma non avevamo il ritmo giusto”. LEGGI TUTTO

  • in

    GP Stiria, Sainz: “Peccato, potevo essere quinto”

    SPIELBERG – Carlos Sainz, pilota McLaren e futuro ferrarista, non è contento del nono posto centrato al Gran Premio di Stiria. “Peccato per il pit-stop lungo, poi per il resto della gara abbiamo avuto una gomma molto usurata. Non è stata una bella giornata per me: il giro veloce è positivo, dimostra il passo che potevamo avere. E’ un peccato, oggi potevo puntare facilmente al quinto posto”, ha detto.
    Norris entusiasta
    Di tutt’altro umore il compagno di squadra Lando Norris, quinto in rimonta: “Sono molto contento soprattutto del secondo stint mentre nel primo ho faticato. Ma quando la gomma ha iniziato a funzionare ho spinto e il problema all’ala di Perez nel finale è stato un bel bonus per me”. LEGGI TUTTO

  • in

    GP Stiria, Isola (Pirelli): “Gomme soft, buona prestazione”

    SPIELBERG – Mario Isola, responsabile F1 di Pirelli, è soddisfatto delle prestazioni delle gomme nella gara del GP di Stiria sul circuito del Red Bull Ring. “Abbiamo avuto condizioni di asciutto per la prima volta, anche se, come previsto, le temperature dell’aria e della pista erano inferiori a quelle viste durante la gara della scorsa settimana, rendendole ottimali anche con le due mescole più morbide”, ha detto. “Sebbene ci fosse un libero scelta di pneumatici per tutti i piloti all’inizio di questa settimana a causa delle qualifiche sul bagnato, la maggior parte ha ancora scelto di iniziare con il soft, confermando le prestazioni costanti mostrate da questa mescola qui lo scorso fine settimana”, sottolinea Isola.
    Sainz più veloce
    Il giro più veloce è stato realizzato da Carlos Sainz, “stabilendo un nuovo record: un’indicazione dei progressi che queste auto fanno non solo di anno in anno, ma anche di settimana in settimana. Siamo soddisfatti delle prestazioni di tutte le gomme in entrambi i weekend di gara austriaci, durante i quali abbiamo visto una grande varietà di condizioni che variavano dalla pioggia torrenziale alle temperature superiori a 50 gradi”, ha concluso. LEGGI TUTTO

  • in

    Gp Stiria, Verstappen: “Siamo lenti rispetto alle Mercedes”

    SPIELBERG – Max Verstappen conquista il terzo posto al Gran Premio di Stiria, dopo un serrato duello con la Mercedes.”La lotta con Bottas? Ho cercato di rendergli la vita difficile ma sapevo che mi avrebbe passato. E’ stato divertente lottare con lui perchè la gara è stata piuttosto noiosa”, ha detto l’olandese, che riscatta così il ritiro di sette giorni fa con una prestazione di grande solidità.
    Troppo lenti
    “Ho provato a mettermi in mezzo alle Mercedes ma siamo un pochino troppo lenti”, ha aggiunto l’olandese della Red Bull. “Se porteremo aggiornamenti in Ungheria? Non so, lo vedremo settimana prossima”. LEGGI TUTTO

  • in

    Gp Stiria, Verstappen: “Gara noiosa, siamo lenti”

    SPIELBERG – “La lotta con Bottas? Ho cercato di rendergli la vita difficile ma sapevo che mi avrebbe passato. E’ stato divertente lottare con lui perchè la gara è stata piuttosto noiosa”. Max Verstappen conquista il terzo posto al Gran Premio di Stiria e riscatta così il ritiro di sette giorni fa con una prestazione di grande solidità.
    Troppo lenti
    “Ho provato a mettermi in mezzo alle Mercedes ma siamo un pochino troppo lenti”, ha aggiunto l’olandese della Red Bull. “Se porteremo aggiornamenti in Ungheria? Non so, lo vedremo settimana prossima”. LEGGI TUTTO

  • in

    GP Stiria, Bottas leader del mondiale: “Non è male”

    SPIELBERG – Con la vittoria di domenica scorsa e il secondo posto di oggi nel Gran Premio di Stiria, Valtteri Bottas conserva leadership del Mondiale di Formula 1. “Come valuto questo inizio di campionato? Non male e ora guardiamo alla prossima settimana con ottimismo”, ha detto. “Hamilton partendo dalla pole position ha controllato la gara e non è successo più di tanto rispetto allo scorso weekend”, ha spiegato.
    Lotta con Verstappen
    “Dovevo soltanto limitare i danni, ho recuperato le posizioni e sono arrivato secondo”, ha spiegato il finlandese. “La battaglia con Verstappen? Pensavo di avere un passo migliore e sono riuscito a dimostrarlo con il sorpasso: è stata una battaglia divertente”, ha concluso. LEGGI TUTTO