consigliato per te

  • in

    Circuito Future: cancellato il torneo di Minsk a tre giorni dall’inizio delle qualificazioni

    L’International Tennis Federation (ITF) ha deciso, pochi minuti fa, di cancellare il torneo Future di Minsk (Bielorussia) in programma dal prossimo 16 agosto: alla “Belglobal Cup“, che si sarebbe dovuta svolgere sui campi in cemento outdoor del “Republic Olympic Tennis Center” erano iscritti al tabellone principale due Top-400 del ranking ATP (il francese Dan Added, n. 379, […] LEGGI TUTTO

  • in

    Gabriela Sabatini appoggia la campagna umanitaria “Seamos Uno” in Argentina

    Gabriela Sabatini

    Gabriela Sabatini sta trascorrendo questo 2020 così difficile in Svizzera, ma nonostante la distanza è molto attiva per aiutare le situazioni più disperate nella natia Argentina. La campionessa albiceleste infatti sostiene e promuove l’iniziativa “Seamos Uno” (siamo uno), nata per aiutare le persone fragili con interventi concreti e quotidiani sul territorio. L’associazione organizza e distribuisce borse con all’interno beni di prima necessità per affrontare la giornata: cibo, prodotti sanitari e medicine generiche, distribuite ai senza tetto e persone in vera difficoltà. Un piccolo grande aiuto per le migliaia di poveri che cercano di sopravvivere nei quartieri più degradati e dimenticati di Buenos Aires e delle altre aree urbane del paese.
    Il progetto “Seamos Uno” è aperto a tutte le persone che vogliono aiutare le persone più difficoltà, attraverso donazioni dirette via web o contattando l’associazione per sostenere fisicamente i vari interventi. Non solo Gabriela ha sposato questa causa benefica, tra gli altri figurano Diego Schwartzman, Manuel Ginobili e Javier Mascherano, o il famoso attore Ricardo Darin.

    “Non mi trovo attualmente in Argentina, sono abbastanza lontana” afferma Gabriela, “però sono sempre in contatto con il mio paese e seguo da lontano tutto quel che succede, notiziari, contatti diretti, ecc. Il nostro bellissimo paese ha molti problemi, da tanto tempo, e in quest’annata così difficile in tutto il mondo la situazione in Argentina è diventata ancora più complicata. La pandemia sta colpendo duro anche da noi, e questo ha aggravato la vita per moltissime persone. Per questo, il progetto Seamos Uno è ancor più importante”.
    “Amo il mio paese più di qualsiasi altra cosa, mi fa malissimo vedere quanto la gente sta soffrendo. Nei notiziari internazionali non si parla molto dell’Argentina, ma vi assicuro che la situazione è preoccupante, le cose non vanno affatto bene. Tutta la mia famiglia e i miei migliori amici sono ancora lì, sono preoccupata da quel che potrebbero trovarsi di fronte nei prossimi mesi. L’Argentina è forte, siamo un popolo orgoglioso e molto unito, sono sicura che riusciremo a superare questo periodo. Però è necessario che le persone che possono dare una mano si attivino. Ogni persona, come me, che può dare una mano, adesso deve farlo. Non c’è tempo da perdere, questa iniziativa, come molte altre, devono avere il sostegno di tutti”.

    Marco Mazzoni LEGGI TUTTO

  • in

    Anche il WTA di Tokyo si arrende al coronavirus

    Anche il WTA di Tokyo si arrende al coronavirus

    Anche il torneo WTA di Tokyo non si disputerà per colpa del coronavirus.
    L’appuntamento giapponese, in precedenza rinviato da settembre a novembre (2-8), non verrà così disputato per la prima volta nella sua storia, lasciando al WTA di Seoul di unico evento ancora in programma nel continente asiatico. LEGGI TUTTO

  • in

    La USTA cancella i challenger di Orlando: “Si può giocare solo all’interno di una bolla”

    Manca meno di un mese all’inizio dell’ATP Masters 1000 di Cincinnati, il primo dei due grandi-eventi che si terrà a New York (l’altro è, ovviamente, l’US Open), ma i dubbi sulla competizione americana rimangono molti. Ora, è stata la volta della US Tennis Federation (USTA), l’organizzatore di questi due eventi, ad annullare due tornei Challenger […] LEGGI TUTTO

  • in

    Tiley: “Ho parlato con molti tennisti che non pensano che si giocherà nel 2020”

    Il presidente di Tennis Australia Craig Tiley ha rilasciato un’intervista a The Age dove ha parlato del futuro del tennis nel post-pandemia e degli Australian Open del 2021 che potrebbero essere a rischio.
    “Non mi è nemmeno passato per la mente di contemplarlo. Faremo tutto il possibile affinché il torneo possa essere giocato in quel momento e dove dovrebbe essere giocato. Non c’è possibilità di giocare fuori dal Melbourne Park. Non solo perché si tratta di una questione storica, ma anche perché c’è una maggiore sicurezza intorno ai tennisti”.

    Tiley è già concentrato sul 2021 e rivela un pensiero per la prossima stagione:
    “Ho avuto l’opportunità di parlare con molti tennisti a livello mondiale e tutti mi dicono che stanno già pensando alla stagione 2021. Pensano che ci sia la possibilità di non poter più competere nel 2020 e nutrono le loro speranze nel nostro evento”. LEGGI TUTTO

  • in

    La USTA cancella tutti i campionati nazionali in programma ad agosto: US Open a rischio

    L’USTA cancella altri tornei in programma ad agosto

    La United States Tennis Association (USTA) ha pubblicato, sul proprio sito ufficiale, un nuovo annuncio con indicate ulteriori cancellazioni relative ai tornei in programma sul territorio statunitense nel mese di agosto: l’emergenza Coronavirus non sembra dare tregua e, di conseguenza, anche il tennis è costretto a rivedere tutti i suoi piani per la ripartenza. A causa delle stringenti norme per contrastare l’epidemia, che porterebbero gli organizzatori dei diversi eventi ad accollarsi cifre economiche non indifferenti, e vista la caratura nazionale dei tornei, che porterebbero nello stesso posto decide e decide di persone provenienti da diverse zone degli Stati Uniti, con un rischio di contagio ancora maggiore, si è deciso per l’annullamento delle manifestazioni.

    Il tennis, negli Stati Uniti, dovrebbe dunque ripartire direttamente nella settimana del 14 agosto con il torneo ATP 500 di Washington e, successivamente, il Masters 1000 di Cincinnati e gli US Open. Al momento, vista la situazione epidemiologica, è impossibile dare la notizia con certezza.
    TORNEI CANCELLATI:Campionati Nazionali Maschili U18 (Orlando)Campionati Nazionali Femminili U18 (San Diego)Campionati Nazionali Maschili U16 (Rome)Campionati Nazionali Femminili U16 (Mobile)Campionati Nazionali Maschili/Femminili – Doppio U18-U12 (Orlando)Campionato Nazionale Indoor O65 Maschile (Eden Prairie)Campionati Nazionali Maschili/Femminili su erba (Newport)Campionato Nazionale O75/O80 Maschile su erba (Rumford) LEGGI TUTTO

  • in

    La Cina nei prossimi giorni cancellerà tutti gli eventi sportivi fino alla fine del 2020 (inclusi 4 tornei ATP e 7 WTA). Niente Finals WTA?

    La Cina nei prossimi giorni cancellerà tutti gli eventi sportivi

    Il governo cinese annuncerà nei prossimi giorni la cancellazione di tutti gli eventi sportivi fino la fine del 2020, ad eccezione delle qualificazioni per i Giochi Olimpici Invernali di Pechino del 2022.
    In considerazione di questo scenario 11 tornei del circuito maggiore dovrebbero essere cancellati, causando un vero caos nel calendario, soprattutto per le donne, dato che le finals WTA sono a Shenzhen in Cina.

    Se confermato, salterebbero definitivamente quattro tornei ATP e sette WTA!
    ATP:Chengdu 250Zhuhai 250Pechino 500Shanghai 1000
    WTA:Premier Obbligatorio PechinoInternazionale NanchangPremier 5 WuhanPremier ZhengzhouFinali WTA ShenzhenTrofeo Elite (Masters B) ZhuhaiInternazional Guangzhou LEGGI TUTTO

  • in

    Il tennista che cerca lavoro. Corsi per l’area di Los Angeles

    La pandemia ha messo in difficoltà molti tennisti professionisti e alcuni di loro sono alla ricerca di nuove soluzioni per la loro vita lavorativa. Questo lunedì, il giornale spagnolo ‘Marca’ racconta la storia di un tennista che ha messo un annuncio di ‘lavoro’ dove rivela le sue credenziali. Nell’annuncio, il giocatore in questione dichiara di […] LEGGI TUTTO