consigliato per te

  • in

    Ferrari, Vettel: “Non siamo veloci, difficile fare di meglio”

    SILVERSTONE – “Abbiamo provato tante cose, ero contento dei miei giri, ma è deludente essere dodicesimo. Mi sono sentito meglio in questo week-end ma guardando il cronometro non si vede la differenza: sembra di sbattere contro un muro”. Questo il commento di Sebastian Vettel al termine delle qualifiche del Gp del 70° anniversario, quinto appuntamento del Mondiale, che si disputa sul circuito di Silverstone. Il pilota della Ferrari partirà dalla dodicesima posizione in griglia, nella gara di domani. “Ero contento dei miei giri, è deludente essere dodicesimo e avere questo gap rispetto all’altra macchina ma sto facendo tutto il possibile – ha proseguito il tedesco ai microfoni di Sky Sport – Non penso che la macchina abbia di più”.

    Vettel: “Siamo esattamente come la settimana scorsa”
    “Strategia? Credo che siamo dodicesimi perchè non siamo abbastanza veloci, siamo stati battuti in maniera chiara e pulita. Sara’ difficile fare punti, ma vediamo cosa riusciremo a fare. La pista non mi dispiace, la settimana scorsa non ho potuto girare molto però se guardiamo siamo esattamente come la settimana scorsa. Sembra che ci sia qualcosa che non riusciamo cambiare”, ha concluso Vettel. LEGGI TUTTO

  • in

    GP 70° Anniversario: Leclerc ottavo, Bottas si prende la pole

    ROMA – Qualifiche amarissime per la Ferrari nel GP del 70° anniversario, quinto round del Mondiale 2020 di Formula 1. Le Rosse di Leclerc e Vettel chiudono le qualifiche all’ottavo e dodicesimo posto staccati di oltre un secondo da Bottas che ha centrato la pole numero 13 della sua carriera. Il pilota della Mercedes ha fermato il cronometro a 1:25:154, precedendo di soli 63 millesimi sul compagno di squadra Hamilton. Pole straordinaria per Bottas che eguaglia Jack Brabham, Graham Hill, Jacky Ickx, Juan Pablo Montoya, Jacques Villeneuve, Mark Webber al 25° posto di tutti i tempi. Terzo Hulkenberg a 0.928: un risultato impensabile fino a 2 settimane fa. Quarto posto per Verstappen a 1:022, non benissimo. Poi Ricciardo, Stroll, Gasly e Leclerc. Chiudono la top 10 Albon e Norris.

    Vettel ancora fuori dal Q3
    Ancora una volta fuori dal Q3 Sebastian Vettel che continua a faticare su questo circuito. Dodicesimo posto per il pilota tedesco a 1:293 da Bottas con la top 10 distante 193 millesimi. Non rientrano tra i primi dieci anche George Russell sulla Williams, Romain Grosjean sulla Haas e, incredibilmente Carlos Sainz su McLaren e Esteban Ocon su Renault.
    Rabbia Kvyat
    Vengono eliminate nel Q1 le due Alfa Romeo Racing di Giovinazzi e Raikkonen, che chiudono mestamente ultimo dopo un’uscita di pista, la Williams di Latifi, la Haas di Magnussen e l’Alpha Tauri di Kvyat. Rabbia per il pilota russo, primo degli esclusi per un nulla (problemi al fondo).
    SEGUI LA DIRETTA DEL GP DEL 70° ANNIVERSARIO LEGGI TUTTO

  • in

    GP 70° Anniversario: Ferrari solo ottava con Leclerc, Bottas in pole

    ROMA – Qualifiche amarissime per la Ferrari nel GP del 70° anniversario, quinto round del Mondiale 2020 di Formula 1. Le Rosse di Leclerc e Vettel chiudono le qualifiche all’ottavo e dodicesimo posto staccati di oltre un secondo da Bottas che ha centrato la pole numero 13 della sua carriera. Il pilota della Mercedes ha fermato il cronometro a 1:25:154, precedendo di soli 63 millesimi sul compagno di squadra Hamilton. Pole straordinaria per Bottas che eguaglia Jack Brabham, Graham Hill, Jacky Ickx, Juan Pablo Montoya, Jacques Villeneuve, Mark Webber al 25° posto di tutti i tempi. Terzo Hulkenberg a 0.928: un risultato impensabile fino a 2 settimane fa. Quarto posto per Verstappen a 1:022, non benissimo. Poi Ricciardo, Stroll, Gasly e Leclerc. Chiudono la top 10 Albon e Norris.

    Vettel ancora fuori dal Q3
    Ancora una volta fuori dal Q3 Sebastian Vettel che continua a faticare su questo circuito. Dodicesimo posto per il pilota tedesco a 1:293 da Bottas con la top 10 distante 193 millesimi. Non rientrano tra i primi dieci anche George Russell sulla Williams, Romain Grosjean sulla Haas e, incredibilmente Carlos Sainz su McLaren e Esteban Ocon su Renault.
    Rabbia Kvyat
    Vengono eliminate nel Q1 le due Alfa Romeo Racing di Giovinazzi e Raikkonen, che chiudono mestamente ultimo dopo un’uscita di pista, la Williams di Latifi, la Haas di Magnussen e l’Alpha Tauri di Kvyat. Rabbia per il pilota russo, primo degli esclusi per un nulla (problemi al fondo).
    SEGUI IN DIRETTA IL GP DEL 70° ANNIVERSARIO DI F1 LEGGI TUTTO

  • in

    Moto2, Brno: Roberts in pole, Bastianini terzo

    BRNO –  Pole position per Joe Roberts, che centra la prima piazza in griglia in vista del Gp della Repubblica Ceca di Moto2, sul circuito di Brno. Il pilota americano, in sella alla Kalex, ha fatto segnare il miglior in 2’01″692. Alle sue spalle, in qualifica, Sam Lowes che deve, dunque, accontentarsi della seconda casella in griglia di partenza ed Enea Bastianini che completa la prima fila ed è il primo degli italiani.

    Bezzechi quinto, Di Giannantonio nono
    Tra gli italiani bene anche Marco Bezzecchi col quinto tempo, Fabio Di Giannantonio col nono e l’altro pilota dello Sky Racing Team VR46 Luca Marini che chiude la Top-10. LEGGI TUTTO

  • in

    Moto2, Brno: Roberts centra la pole, Bastianini terzo

    BRNO – Joe Roberts ha centrato la pole position in vista del Gp della Repubblica Ceca di Moto2, sul circuito di Brno. Il pilota americano, in sella alla Kalex, ha fatto segnare il miglior in 2’01″692. Alle sue spalle, in qualifica, Sam Lowes che deve, dunque, accontentarsi della seconda casella in griglia di partenza ed Enea Bastianini che completa la prima fila ed è il primo degli italiani.

    Bezzechi quinto, Di Giannantonio nono
    Tra gli italiani bene anche Marco Bezzecchi col quinto tempo, Fabio Di Giannantonio col nono e l’altro pilota dello Sky Racing Team VR46 Luca Marini che chiude la Top-10. LEGGI TUTTO

  • in

    MotoGp Brno, Zarco: “Fatico a credere di essere in pole”

    BRNO – “Nemmeno credo al tempo che è venuto fuori. E’ da venerdì che facciamo un buon lavoro e siamo in crescita”. Lo ha detto Johann Zarco, che ha centrato la pole position al termine delle qualifiche del Gp della Repubblica Ceca, sul circuito di Brno. “Già con la gomma nuova avevo più capacità di fare un giro secco buono. Sono arrivato subito in Q2, ho preso un riferimento migliore – ha detto il pilota francese della Ducati Avintia ai microfoni di Sky Sport – ero più attaccato agli altri ed è venuto fuori questo tempo. Significa che la moto va molto bene, quando riesco a fare tutto bene si fa un bel giro”.

    Ducati, Dall’Igna: Bene pole, ma prestazioni non al top
    “Sono contento per Johann. E’ un bravo ragazzo e si sta impegnando tanto. Sono contento per la squadra ma non sono soddisfatto per le prestazioni complessive di Ducati su questa pista”, ha aggiunto il Dg di Ducati Corse Gigi Dall’Igna. “Soffriamo di stabilità, non riusciamo a scaricare a terra la potenza. Cercheremo di capire cosa fare domani”, aggiunge Dall’Igna ai microfoni di Sky Sport. LEGGI TUTTO

  • in

    MotoGp Brno, Zarco: “Pole? Fatico a crederci”

    BRNO – “Faccio fatica a credere di avere centrato la pole oggi. E’ da venerdì che facciamo un buon lavoro e siamo in crescita”. Lo ha detto Johann Zarco, che ha centrato la pole position al termine delle qualifiche del Gp della Repubblica Ceca, sul circuito di Brno. “Già con la gomma nuova avevo più capacità di fare un giro secco buono. Sono arrivato subito in Q2, ho preso un riferimento migliore – ha detto il pilota francese della Ducati Avintia ai microfoni di Sky Sport – ero più attaccato agli altri ed è venuto fuori questo tempo. Significa che la moto va molto bene, quando riesco a fare tutto bene si fa un bel giro”.

    Ducati, Dall’Igna: Bene pole, ma prestazioni non al top
    “Sono contento per Johann. E’ un bravo ragazzo e si sta impegnando tanto. Sono contento per la squadra ma non sono soddisfatto per le prestazioni complessive di Ducati su questa pista”, ha aggiunto il Dg di Ducati Corse Gigi Dall’Igna. “Soffriamo di stabilità, non riusciamo a scaricare a terra la potenza. Cercheremo di capire cosa fare domani”, aggiunge Dall’Igna ai microfoni di Sky Sport. LEGGI TUTTO

  • in

    Moto3, Brno: pole per Fernandez, Foggia quinto

    BRNO -Lo spagnolo Raul Fernandez partirà, per la prima volta in carriera, dalla pole, domani, in occasione del Gp della Repubblica Ceca, classe Moto3, sul circuto di Brno. Al secondo posto si è piazzato l’argentino Gabriel Rodrigo davanti a Tatsuki Suzuki a completare la prima fila.

    Foggia quinto, Migno undicesimo
    Il primo degli italiani è Dennis Foggia con il quinto tempo, ottavo invece Tony Arbolino che era dovuto passare dalla Q1. Nono tempo per Romano Fenati, undicesimo Andrea Migno, in difficoltà il compagno in Sky Racing Team VR46 Celestino Vietti, che scatterà dalle retrovie con il 24/o tempo.  LEGGI TUTTO