in

Nuoto, Magnini si rimette in gioco: “Tokyo 2021 il sogno nel cassetto”

ROMA – Dall’assoluzione per doping al sogno olimpico. Filippo Magnini, oro mondiale nei 100 sl a Montreal nel 2005 e a Melbourne nel 2007, a 38 anni vuole tornare in acqua e prendersi la qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo 2021 che, a causa coronavirus, sono slittate di un anno. E allora perché non provarci? “Per molti atleti un anno in più può essere uno svantaggio – racconta ai microfoni di Radio 1 -, ma per un atleta come me, che ha smesso da tre anni e che dovrebbe rimettersi in piazza, avere un anno in più è un vantaggio. Il destino potrebbe aver giocato a mio favore. Al momento mi alleno per divertimento e non certo per preparare un olimpiade, ma andare a Tokio è il mio il sogno nel cassetto”.
Altri Sport


Fonte: http://www.repubblica.it/rss/sport/rss2.0.xml

Ferrari, Genè: “Sainz può essere un futuro campione di Formula 1”

MotoGp, Pernat: “Futuro di Rossi? Con Petronas divergenze sul team”