in

Verstappen: “Mercedes difficile da battere, ma rispetto all'ultimo anno siamo più forti”

ROMA – “È stato davvero strano non poter guidare per così tanto tempo, è il periodo più lungo da quando ho iniziato ad andare sui kart. Fortunatamente, ho un simulatore a casa e l’ ho usato molto. Ma ora sono contento di poter tornare alle corse”. Lo ha detto Max Verstappen, pilota della Red Bull, parlando in vista dell’inizio del in Austria. “Sarà strano correre senza i tifosi, ma voglio davvero tornare in macchina ed essere il più veloce possibile. Ho avuto circa sei settimane di allenamento completo e mi sento in forma ancora migliore rispetto a prima dell’Australia“, ha aggiunto il giovane olandese in un comunicato della scuderia. Sul calendario provvisorio, con 8 gare compresse in pochi mesi, Verstappen ha detto: “Sei via e non puoi tornare a casa tra le gare, il che sarà difficile soprattutto per i membri del team con le famiglie. Non penso davvero come a una pressione, dato che è ciò che amiamo e ciò per cui siamo qui“. Per Verstappen il 2020 sarà la prima vera possibilità di lottare per il campionato. “Lo spero, è così difficile da dire. Una cosa che so per certo è che faremo tutto il possibile per lottare. La Mercedes è ancora quella da battere – ha detto Verstappen – perché è stata la squadra dominante per così tanto tempo. Sono ancora molto forti e sarà difficile da battere, ma come squadra abbiamo imparato molto nell’ultimo anno e penso davvero che siamo più forti”.


Fonte: http://www.tuttosport.com/rss/formula-1

Basket, Gigi Datome dice addio al Fenerbahce

Nuova Audi Q5, ecco il restyling del SUV