in

F1, Binotto: “Futuro di Hamilton in Ferrari? Presto per parlarne”

YAS MARINA – Mattia sa che la stagione di della Ferrari non è stata positiva e anche nell’ultima gara ad Abu Dhabi sono emerse alcune difficoltà per la Rossa. E’ già tempo però di focalizzarsi sul futuro, e il team principal della scuderia di Maranello prova a mettere a tacere le voci – pur non smentendole – di un possibile ingaggio di Lewis Hamilton nel 2021: “Hamilton in Ferrari dal 2021? E’ ben troppo presto per parlarne, stiamo appena parlando del 2020, oggi è appena finita la stagione 2019. Siamo tutti concentrati sul prossimo anno, è la cosa più importante”. Un anno in cui la coppia Leclerc-Vettel sarà riconfermata, confidando anche in un miglioramento, oltre che delle prestazioni in pista, del rapporto interno tra i due piloti: “Oggi non era la nostra gara migliore stando ai presupposti della vigilia Potevamo soltanto guadagnare il terzo posto in campionato con Leclerc ma con 11 punti di svantaggio su Verstappen, purtroppo non ci siamo riusciti. Vettel, invece, è molto motivato e lo ha dimostrato in questa seconda parte di stagione. Seb correrà con noi anche il prossimo anno senza alcun dubbio”.

Binotto sul caso carburante

Il responsabile sul piano tecnico della scuderia di Maranello ha poi rassicurato i tifosi sull’investigazione in corso in casa Ferrari per via di una presunta irregolarità nella quantità di carburante della vettura di Leclerc: “Dobbiamo ancora capire il contenuto dell’investigazione della Federazione perché nel loro comunicato non hanno dichiarato i dettagli. Andremo ad ascoltare gli steward ma siamo abbastanza fiduciosi di ciò che abbiamo fatto”.


Fonte: http://www.tuttosport.com/rss/formula-1

Ferrari, Sebastian Vettel: “Ho chiuso una stagione difficile”

Marion Viertler vince il torneo del Cairo partendo dalle qualificazioni. Primo successo ITF in Carriera